Come rimuovere una chiave spezzata dalla serratura

Approfondiamo la situazione della chiave spezzata all’interno della serratura. È possibile che una chiave si spezzi e rimanga bloccata nella serratura, ad esempio a causa di un malfunzionamento della serratura o di un cilindro danneggiato.

Indipendentemente dall’origine del problema, è essenziale rimuovere rapidamente la parte spezzata della chiave dalla serratura. Inizialmente, è importante distinguere due casi: se la parte spezzata della chiave è visibile all’esterno della serratura o se è rimasta completamente all’interno del cilindro.

Contrariamente a quanto potrebbe sembrare, non è consigliabile inserire un’altra chiave per tentare di sbloccare quella rotta che è rimasta all’interno: tale tentativo potrebbe aggravare la situazione. Anche l’uso della colla a caldo deve essere affidato a un fabbro esperto per evitare di rendere ancora più difficile l’estrazione della chiave spezzata.

Uno strumento spesso efficace è un uncinetto da lavoro a maglia con una punta ricurva di almeno 7,5 mm. Il suo piccolo gancio può afferrare i dentini della chiave spezzata e consentire di estrarla dalla serratura.

L’uncinetto va inserito con cautela finché non si incastra nei dentini della chiave, quindi è possibile tentare di estrarla delicatamente. Appena la chiave spezzata sporge di pochi millimetri, si può utilizzare una pinzetta per completare l’estrazione. Questo metodo può essere efficace nella maggior parte delle situazioni di serratura bloccata.

Come asportare una chiave spezzata dalla serratura con la colla a caldo

Se la parte spezzata della chiave è rimasta a filo della serratura, è possibile utilizzare la colla a caldo per tentare di estrarla. Applichiamo la colla sulla parte della chiave rimasta in mano e la uniamo delicatamente alla parte incastrata nella serratura.

Dopo aver atteso alcuni minuti per permettere alla colla di indurire leggermente, procediamo a tirare delicatamente la chiave senza applicare pressione e con movimenti fluidi.

Questo metodo deve essere eseguito da fabbri qualificati per garantire risultati sicuri e evitare di aggravare la situazione sigillando ulteriormente la serratura.

Prima di utilizzare la colla a caldo, è consigliabile applicare un lubrificante nel buco della serratura per agevolare lo scorrimento della parte spezzata della chiave verso l’esterno.

Rimozione tramite una calamita

Per rimuovere il pezzo della chiave rimasto nella serratura, è possibile utilizzare anche una potente calamita, sfruttando il fatto che la chiave è di metallo. Anche in questo caso, è consigliabile applicare un lubrificante per agevolare l’estrazione della chiave dal cilindro.

Se non si dispone di lubrificante, è possibile utilizzare anche olio da cucina standard, applicandolo profondamente nel buco della serratura. Successivamente, si avvicina la calamita alla superficie della serratura e, con piccoli movimenti laterali, si procede ad estrarre la chiave spezzata.

È importante notare che questo metodo funziona solo se la calamita è abbastanza potente da superare la resistenza che la serratura oppone alla chiave, soprattutto nel caso delle porte blindate. La rimozione della chiave spezzata è possibile solo se la calamita riesce a fare contatto con il pezzo rimasto all’interno della serratura.

Rimozione della chiave spezzata dal cilindro europeo

Il cilindro europeo costituisce il cuore delle porte blindate, assicurandone la massima sicurezza grazie alla sua complessa struttura. Questo cilindro è composto da un corpo centrale che ospita vari pistoncini e contro-pistoncini, i quali, quando allineati correttamente, consentono l’apertura della serratura.

Ruotando la chiave, si attiva il nottolino che mette in movimento tutti i meccanismi interni in modo ordinato. La rottura di una chiave all’interno di un cilindro europeo, nella maggior parte dei casi, richiede l’intervento di un fabbro qualificato, data la complessità dell’operazione.

Se è disponibile una persona dall’altra parte con una chiave integra, può inserirla delicatamente dall’altro lato della serratura, spingendola il più in profondità possibile con dei leggeri colpetti di martello. Questo può aiutare a spingere la chiave spezzata al di fuori, consentendo di afferrarla con una pinzetta.

Se questa procedura non ha successo, si può tentare di fare un piccolo forellino sotto al taglio della chiave, utilizzando un trapano con una punta da 4 mm all’inizio, poi da 5 mm e infine da 6 mm, per creare un accesso agevole che permetta di estrarre la chiave.

Chi chiamare se non si riesce ad estrarre la chiave spezzata

Quando accade che la chiave si spezza dentro la serratura è sempre preferibile rivolgersi a fabbri specializzati in quanto i metodi “fai da te” spesso oltre ad essere inefficaci sono anche dannosi. Fabbro Roma ti garantisce l’intervento di fabbri professionisti, e il nostro servizio pronto intervento fabbro Roma è disponibile H24, tutti i giorni, chiamando il 3394935298. Se hai difficoltà a risolvere il tuo problema quindi non esitare a chiamarci!

Rimanere chiusi fuori di casa, specialmente se la chiave si è spezzata in una serratura con cilindro europeo è una situazione che comporta molti disagi e che richiede pertanto un intervento tempestivo.