La chiave bulgara, cosa è e come fare per difendersi

I furti con scasso della serratura della porta blindata sono purtroppo sempre più diffusi e preoccupanti. Per questo motivo, il team di fabbroroma.co fornisce preziose informazioni sulla pericolosa pratica della chiave bulgara e su come proteggersi da tentativi di furto in casa.

È importante tenere presente che ogni anno i ladri diventano sempre più abili nel loro operato, rendendo sempre più difficile difendersi dalle loro azioni dannose.

Tra le varie tecniche utilizzate dai ladri, quella più comune e sfortunatamente ben nota è il metodo della chiave bulgara.

Cos’è la chiave bulgara?

La chiave bulgara è un particolare arnese utilizzato per forzare una serratura. La singolarità di questa chiave è che è in grado di aprire anche le serrature delle porte blindate, complicando ulteriormente la questione della sicurezza in casa.

Altre denominazioni della chiave bulgara?

La chiave bulgara è anche nota con il nome di grimaldello bulgaro. Il nome grimaldello bulgaro deriva dal fatto che a tutti gli effetti si tratta di un grimaldello.

Ma allora perché si chiama anche chiave bulgara? Per rispondere a questa domanda occorre utilizzare tutta l’esperienza del nostro Fabbro Roma. Il nome chiave bulgara deriva dal fatto che le spie bulgare utilizzavano questo metodo durante il periodo della Guerra Fredda per manipolare l’apertura della serratura senza neanche doverla forzare.

Funzionamento del grimaldello bulgaro

La chiave bulgara è uno strumento che replica la sagoma della chiave originale su un braccetto mobile. Quando questo braccetto viene inserito nella serratura e girato, effettua una mappatura della serratura stessa.

Per un ladro, questo passaggio è cruciale. A questo punto, deve solo creare una copia della chiave mappata, un processo che può avvenire in pochi minuti proprio davanti alla porta, sia essa blindata o meno.

Questo procedimento coinvolge passaggi semplici ma estremamente rapidi, richiedendo notevoli abilità manuali. È per questo motivo che ladri esperti possono compiere queste operazioni anche in presenza delle persone in casa, senza destare sospetti.

Successivamente, è necessario un tornio per creare una copia perfetta della chiave originale. Con questa copia, è possibile aprire la serratura come se si possedesse la chiave originale.

Come difendersi dalla chiave bulgara

Secondo l’esperienza dei nostri fabbri, la migliore soluzione è installare un cilindro europeo delle seguenti marche: EVVA, KABA, CISA RS3 (top della gamma).

C’è da precisare che le chiavi bulgare funzionano perfettamente solo sulle serrature a doppia mappa. Quindi prima di poter installare un cilindro europeo è indispensabile fare un aggiornamento da doppia mappa a cilindro europeo.

Si tratta dei sistemi di sicurezza di ultima generazione che rendono la vita difficile ai ladri aumentando la sicurezza di casa propria; infatti sono dotate di chiavi molto simili a quelle delle automobili, cioè piatte e con forellini e piste per metterli in combinazione con la tua serratura.

Le serrature con cilindro europeo hanno inoltre perni anti-bumping, anti-picking, corpo centrale anti-strappo e anti-trapano. Il tutto protetto da un anti-shock, anti-tubo (lo strumento preferito dai ladri se non si usa l’anti-shock).

Conclusioni

Come hai potuto vedere, la chiave bulgara può essere davvero lo strumento preferito dai ladri e per tale motivo viene anche soprannominata chiave magica. Fabbro Roma garantisce un pronto intervento fabbro Roma h24 e 7 giorni su 7 per risolvere i problemi di sicurezza della tua porta blindata.